Scopri Cittaducale

Scopri Cittaducale


La splendida cittadina tardo-medievale di Cittaducale, fondata nel 1308 da Carlo II d'Angiò, si erge sul Colle di Cerreto Piano, in un’area abitata dalle antiche popolazioni degli Aborigeni e dei Pelasgi e soggetta successivamente alla dominazione romana.

Il Borgo conserva intatto il suo assetto urbanistico modellato sul tradizionale Castrum Romanum con le due strade perpendicolari che si incrociano dando luogo alla piazza principale, Piazza del Popolo. Ancora visibile è la Cinta Muraria con le caratteristiche torri difensive, come Torre Angioina con Porta Napoli, a guardia dell'accesso principale.

Entrando nel centro storico, è possibile ammirare la Cattedrale di Santa Maria del Popolo (XIV sec), situata su un lato della piazza, accanto alla quale sorge il Palazzo Vescovile, risalente al Seicento. Nella piazza principale sorge anche la Chiesa di Sant’Agostino, con lo splendido portale decorato.

Proseguendo la visita, poco distante dal Palazzo della Comunità accanto a cui sorge la caratteristica Torre Civica, si giunge ad un altro luogo di culto, la Chiesa di Santa Cecilia, l’unica ancora esistente tra quelle che davano il nome ai quattro antichi quartieri di Cittaducale. Percorrendo le vie del borgo si incontrano diversi edifici storici, tra i quali spiccano Palazzo Maoli e Palazzo Dragonetti - De Torres, in stile barocco.

Da visitare è anche la Chiesa e Monastero di Santa Caterina d’Alessandria, edificata nel corso del XVI secolo, che comprende anche un Museo di oggetti sacri e una splendida biblioteca. Infine da non perdere il Santuario di Santa Maria delle Grazie, che sorge sotto la Cinta Muraria e alla Basilica di Santa Maria di Sesto, in stile romanico, che sorge fuori dal centro storico.
Lasciato il centro di Cittaducale, ripresa la Salaria, si giunge alle Antiche Terme di Vespasiano, sito archeologico di grande interesse che comprende un complesso termale articolato in quattro successivi terrazzamenti.
Torre Angioina e Porta Napoli
Chiesa di Santa Cecilia

Chiesa di Santa Cecilia


L'attuale costruzione è in realtà un rifacimento dell'originaria chiesa semidistrutta dal terremoto del 1703, di cui sono ancora visibili i pregevoli affreschi cinquecenteschi che raffigurano la Crocifissione e i Santi.

Scopri di più
Palazzo Dragonetti - De Torres

Palazzo Dragonetti - De Torres


Si tratta di uno splendido palazzo in stile barocco che si trova a metà del Corso superiore di Cittaducale, poco distante dalla Chiesa di Santa Cecilia e dal Palazzo della Comunità.

Scopri di più
Palazzo della Comunità

Palazzo della Comunità


Palazzo della Comunità di Cittaducale, affiancato dalla Torre Civica, venne restaurato dal Vignola e nel XVI secolo ospitò la duchessa Margherita d’Austria.

Scopri di più
Palazzo Maoli e Palazzo Caroselli
Cattedrale di Santa Maria del Popolo e Palazzo Vescovile
Chiesa e Monastero di Santa Caterina D’Alessandria
Santuario di Santa Maria delle Grazie
Antiche Terme di Vespasiano

Antiche Terme di Vespasiano


Il sito è articolato su quattro terrazzamenti e rappresenta il più imponente complesso archeologico del II secolo a.C., che rimase in attività fino all’epoca medievale, quando furono costruiti un mulino e la Chiesa di Santa Maria dei Cesoni, ora abbandonata.

Scopri di più